Home » News » GIUNTAconsulting rende più verde la Montefarmaco SPA

GIUNTAconsulting rende più verde la Montefarmaco SPA

GIUNTAconsulting rende più verde la Montefarmaco SPA - GIUNTAconsulting

GIUNTAconsulting rende più verde la Montefarmaco SPA grazie al Fotovoltaico progettato dall’ingegnere Calogero Giunta

Montefarmaco produce energia grazie al nuovo impianto fotovoltaico da 196,56 kWp. La progettazione e la direzione lavori dell’ing. Calogero Giunta della GIUNTAconsulting – studio di ingegneria.

Montefarmaco produce energia grazie al nuovo impianto fotovoltaico da 196,56 kWp con tecnologia affidabile e all’avanguardia: inverter HUAWEI, moduli Viessmann, quadristica Italweber. La progettazione e la direzione lavori dell’ingegnere Calogero Giunta della GIUNTAconsulting – studio di ingegneria.

Si trova a Bollate (MI) la sede della Montefarmaco che da oggi diventa più ecologica grazie al nuovo fotovoltaico realizzato sulla copertura della sua sede. Montefarmaco si prende cura del tuo benessere è il claim che caratterizza l’essenza della società. I clienti riconoscono all’azienda quest’unicità nata da una promessa semplice e appassionante da mantenere: contribuire alla salute e al benessere del consumatore.

L’Ingegnere Calogero Giunta, titolare della GIUNTAconsulting – studio di ingegneria, ha coordinato il progetto occupandosi delle autorizzazioni regionali MUTA, della gestione pratica E-Distribuzione per la connessione dell’impianto in Media Tensione, della pratica di Scambio sul Posto con il GSE, nonché della progettazione preliminare ed esecutiva, ponendo la massima attenzione nel curare tutti i dettagli.

L’installazione è stata curata dalla Eco Energy Service con il coordinamento della Prereda Impianti, azienda che si occupa di impiantistica elettrica, specializzata nel fotovoltaico.

Fotovoltaico: caratteristiche dell’impianto

L’impianto è formato da due sotto impianti, uno da 133,38 kWp e l’altro da 63,18 kWp.

L’impianto, denominato “MONTEFARMACO HOLDING” è di tipo grid-connected ed è stato attivato il 14 settembre 2021, la tipologia di allaccio è trifase in bassa tensione. Ha una potenza totale pari a 63,18 kW e una produzione di energia annua pari a 64230.95 kWh (equivalente a 1016,63 kWh/kW), derivante da 162 moduli fotovoltaici Viessmann Vitovolt 300 M390-WG da 390 W che occupano una superficie di 303,91 m², 3 Inverter HUAWEI SUN2000-20 KTL-M2 con potenza nominale ciascuno di 20.000 W, oltre che dal sistema di monitoraggio HUAWEI.

L’impianto, denominato “MONTEFARMACO SPA” è di tipo grid-connected ed è stato attivato il 03 febbraio 2022, la tipologia di allaccio è trifase in media tensione. Ha una potenza totale pari a 133,38 kW e una produzione di energia annua pari a 130856.55 kWh (equivalente a 981.08 kWh/kW), derivante da 342 moduli fotovoltaici Viessmann Vitovolt 300 M390-WG da 390 W che occupano una superficie di 641,59 m², 3 Inverter HUAWEI SUN2000-20 KTL-M2 con potenza nominale ciascuno di 20.000 W, e 1 inverter HUAWEI SUN2000-60KTL-M0 con potenza nominale di 60.000 W, oltre che dal sistema di monitoraggio HUAWEI.

 

Energia prodotta

L'energia totale annua prodotta dall'impianto è 195.087,5 kWh.

Valenza dell'iniziativa

Con la realizzazione dell’impianto, si intende conseguire un significativo risparmio energetico per la struttura servita, mediante il ricorso alla fonte energetica rinnovabile rappresentata dal Sole. Il ricorso a tale tecnologia nasce dall’esigenza di coniugare:

- la compatibilità con esigenze architettoniche e di tutela ambientale;

- nessun inquinamento acustico;

- un risparmio di combustibile fossile;

- una produzione di energia elettrica senza emissioni di sostanze inquinanti.

Attenzione per l'ambiente

Ad oggi, la produzione di energia elettrica è per la quasi totalità proveniente da impianti termoelettrici che utilizzano combustibili sostanzialmente di origine fossile. Quindi, considerando l'energia stimata come produzione del primo anno, 323 965.51 kWh, e la perdita di efficienza annuale, 0.90 %, le considerazioni successive valgono per il tempo di vita dell'impianto pari a 20 anni.

Risparmio sul combustibile

Un utile indicatore per definire il risparmio di combustibile derivante dall’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili è il fattore di conversione dell’energia elettrica in energia primaria [TEP/MWh].

Questo coefficiente individua le TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) necessarie per la realizzazione di 1 MWh di energia, ovvero le TEP risparmiate con l’adozione di tecnologie fotovoltaiche per la produzione di energia elettrica.

 

Risparmio di combustibile in

TEP

Fattore di conversione dell’energia elettrica in energia primaria [TEP/MWh]

0.187

TEP risparmiate in un anno

24.47

TEP risparmiate in 20 anni

449.74

 

Risparmio di combustibile in

TEP

Fattore di conversione dell’energia elettrica in energia primaria [TEP/MWh]

0.187

TEP risparmiate in un anno

12.01

TEP risparmiate in 20 anni

220.75

08/04/2022 commenti (0)

Dove siamo

Dove siamo - GIUNTAconsulting

Link Utili

Link Utili - GIUNTAconsulting

Novità Tecniche per il settore elettrico

Link Utili - GIUNTAconsulting

Il giornale dell'ingegnere

Link Utili - GIUNTAconsulting

Voltimum

Link Utili - GIUNTAconsulting

BibLus-net by Acca Software